Il rilancio del Petruzzelli e la festa per il Margherita, con Franceschini il grand tour dei teatri. “Un sogno che si avvera”

Il ministro visiterà anche Piccinni e Cattedrale. tappa al politeama sul mare per ufficializzare il passaggio di proprietà dal Demanio al Comune.

da la Repubblica – Bari

PETRUZZELLI

Il rilancio del Petruzzelli e la festa per il Margherita, con Franceschini il grand tour dei teatri. “Un sogno che si avvera”

Una visita a tappe, seguendo il filo della memoria e della storia. Bari si appresta ad accogliere il ministro ai Beni culturali Dario Franceschini. Un arrivo che celebra – dopo anni di attesa e di annunci – il passaggio definitivo al patrimonio comunale del Margherita, il teatro sorto sul mare agli inizi del ‘900 e prima struttura in cemento armato in città. La permuta, alla presenza dei rappresentanti dell’Agenzia del Demanio e del governatore della Regione Puglia Nichi Vendola, sarà siglata con il sindaco Antonio Decaro alle 15,30 nella sala Massari di Palazzo di città. Al Comune andranno il Margherita e il palazzo ex Mercato del pesce di piazza del Ferrarese, allo Stato invece il compendio della Cittadella della Cultura, di via Oreste, tre capannoni e un piccolo fabbricato dell’ex macello comunale. Uno scambio senza conguaglio in denaro, finalizzato alla valorizzazione e al riuso di immobili in parte dismessi.

Prima della sigla dell’accordo, il ministro Franceschini, accompagnato dall’onorevole pugliese Alberto Losacco, si recherà in Cattedrale per visitare l’area archeologica del succorpo, riaperto al pubblico nel 2009 dopo i lavori di restauro. Poi la full immersion fra i teatri baresi, passando in rassegna il cantiere del Piccinni, il Petruzzelli e il Margherita, rispettando l’ordine cronologico dei rispettivi anni di nascita, 1854, 1903 e 1914. In pratica il trittico del progetto il Miglio dei teatri, dedicato a prosa, lirica e arti contemporanee.

Ma la tappa più importate è prevista al Petruzzelli dove il ministro sarà accolto dal sovrintendente Massimo Biscardi, dai componenti del consiglio di indirizzo della Fondazione Petruzzelli e dai rappresentanti del precedente cda per visitare il politeama. E non è da escludere la presenza dello scrittore Gianrico Carofiglio, che nelle prossime ore potrebbe diventare il nuovo presidente dell’ente lirico sinfonico, così come deciso dal sindaco Decaro, pronto a cedergli il testimone. Durante la visita istituzionale, sulla cupola del teatro, sarà proiettato il video di Gianfranco Iannuzzi “Cosmogonia”, che ripropone gli antichi affreschi andati distrutti nel rogo del 27 ottobre del 1991. Nell’ultima tappa, al Margherita, il sindaco Decaro e l’assessore alla Cultura Silvio Maselli, illustreranno al ministro i progetti per il restyling interno del teatro, destinato alle arti contemporanee. Poi la delegazione si sposterà nel vicino Circolo della Vela per il brindisi finale.

“Abbiamo lavorato sodo, in questi mesi, per farci trovare pronti ad accogliere il ministro Franceschini – commenta l’assessore Maselli annunciando altre novità – a Bari abbiamo una splendida collezione d’arte moderna conservata nella Pinacoteca, il polo archeologico di Santa Scolastica che entro la fine di quest’anno sarà completato e reso interamente fruibile, manca però uno spazio dedicato alle arti visive e performative contemporanee. E grazie alla Regione lo realizzeremo prestissimo”.

/ Articoli

Condividi