4 days ago

Alberto Losacco

Si rinnova l'iniziativa del #Mibact per l'apertura straordinaria di #Ferragosto dei luoghi della #Cultura.
Quest'anno si svolgerà anche nella giornata di oggi, insieme a quella di domani, e prevede l'apertura di #musei e parchi archeologici.
Ecco i siti in provincia di #Bari con gli orari per il 14 e per il 15:
1. Museo nazionale archeologico di #ALTAMURA 8.30 -19.30 8.30 -13.30
2. Castello Svevo di #BARI 8.30 -19.30 (ultimo ingresso 19.00) 8.30 -19.30 (ultimo ingresso 19.00)
3. Palazzo Simi BARI 8.30 -19.30 (ultimo ingresso 19.00) 8.30 -19.30 (ultimo ingresso 19.00)
4. Galleria nazionale della #Puglia "Girolamo e Rosaria Devanna" #BITONTO 9.00 -19.45 (ultimo ingresso 19.15) 9.00 -19.45 (ultimo ingresso 19.15)
5. Museo archeologico nazionale di #GioiadelColle 8.30 -19.30 (ultimo ingresso 19.15) 14.30 -19.30 (ultimo ingresso 19.15)
6. Parco archeologico di Monte Sannace #GioiadelColle 8.30 -15.00 (ultimo ingresso 14.30) 8.30 -15.00 (ultimo ingresso 14.30)
7. Museo nazionale archeologico Jatta #RuvodiPuglia 8.30 -13.30 8.30 -13.30
... See MoreSee Less

7 days ago

Alberto Losacco

INCENDIATEMI QUESTI

Oggi i soliti delinquenti hanno sabotato la telecamera appena installata nel parco Giovanni Paolo II del San Paolo, dando fuoco ai cavi con una tanica di benzina. Grazie alle telecamere stiamo cercando elementi che possano rendere riconoscibili questi balordi, ai quali voglio dire due cose:

1. I cavi della telecamera saranno ripristinati nelle prossime ore. La incendierete di nuovo? E noi la aggiusteremo ancora. Vediamo chi si stanca prima!

2. Potete incendiare le telecamere, ma non i nostri occhi. Questi sono i miei occhi e insieme a quelli dei tantissimi baresi per bene e a quelli delle forze dell'ordine, non vi daranno tregua.

Noi gli occhi non li abbassiamo. Noi non ci voltiamo dall'altra parte. Rassegnatevi!
... See MoreSee Less

1 week ago

Alberto Losacco

"Qualunquismo e alienante egoismo".
La profezia di Pasolini sull'Italia!

"Prevedo la spoliticizzazione completa dell'Italia: diventeremo un gran corpo senza nervi, senza più riflessi. Lo so: i comitati di quartiere, la partecipazione dei genitori nelle scuole, la politica dal basso... Ma sono tutte iniziative pratiche, utilitaristiche, in definitiva non politiche. La strada maestra, fatta di qualunquismo e di alienante egoismo, è già tracciata. Resterà forse, come sempre è accaduto in passato, qualche sentiero: non so però chi lo percorrerà, e come".
PPP
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Renzi ha spoliticizzato...alla GRANDE!!!!

...xkè nn rinunciate agli stipendi e alle pensioni d oro ???? Ho letto i 367 nomi dei politici che hanno detto no alla riduzione delle pensioni/stipendi d oro e all aumento delle pensioni minime....

Lungimirante!

SEMPRE piu Vergogna

Profetico ! Troppo presto dimenticato!

Grandissimo Pasolini. Profezie tutte avverate.....

+ View more comments

1 week ago

Alberto Losacco

Nel centro antico di Monopoli è sorto un piccolo spazio dedicato a Guglielmo.
Angelo Papio, tra i promotori di questa iniziativa, ne ha voluto raccontare il senso in una lettera indirizzata a Maria, Camilla e Niccolò che, con il suo consenso, pubblichiamo su questa Pagina.

"Cara Maria,
in poche righe vorremmo riuscire a spiegare a te e ai ragazzi da dove nasce l'idea di dedicare un piccolo spazio, nel centro antico di Monopoli, a Guglielmo.
Sullo sfondo si incrociano le vite e i destini di personaggi diversi e, all'interno, sembra si raccolga l'eco di centinaia di conversazioni.
Mariangela ha ereditato i locali da sua mamma che, a sua volta, li aveva ricevuti dai suoi genitori.
La madre è l'ultima di 8 figli (4 maschi e 4 femmine), l'unica ad aver studiato da maestra. Il nonno e gli zii possedevano 2 pescherecci, sapevano governare una barca, avevano dimestichezza con il mare e i venti, conoscevano gli attrezzi del mestiere e lavoravano con pazienza e impegno. Erano
uomini innamorati del mare e della vita all’aria aperta. La nonna Angela era una donna dai
lineamenti spagnoleggianti, non era andata a scuola, ma era abile nel risolvere piccoli malanni, non con la magia e la superstizione tipiche del popolo, ma confrontandosi col medico di famiglia, cercando di carpire da lui segreti e soluzioni. Ma la nonna Angela, era riconosciuta e apprezzata soprattutto per la solerzia con cui non faceva mai mancare un piatto di minestra a chi era nel bisogno. Nelle stanzette, che sono situate sotto l'appartamentino in cui risiedeva tutta la sua
famiglia, vi aveva ospitato un intero nucleo familiare. E, se ricordiamo bene, lei non aveva mai voluto che le pagassero una pigione. Queste stanzette, e il loro uso, vorremmo dedicare a Guglielmo.
Si tratta di un'iniziativa che rientra in un progetto molto più ampio. Ha per sigla CEEIM, che sta per"Centro Evangelico Ecumenico Interreligioso Miryam di Nazareth", ed è stato concepito insieme al nostro amico sacerdote don Franco Ratti, per svolgere un’azione ecumenica e promuovere una spiritualità interreligiosa. Si tratta di una casa colonica con annessi rurali, circondati da un uliveto e
altro terreno con alberi da frutto, posti sulla collina di Monopoli. Debitamente ristrutturati e ampliati (ho cercato di disegnare le forme, sforzandomi di renderle aderenti all'idea) gli ambienti darebbero vita a un centro non solo ecumenico ma anche culturale e agricolo. Mariangela aveva raccontato a Guglielmo il progetto e lui, che ne avrebbe parlato al vescovo Ricchiuti di Altamura, le aveva detto
che gli piaceva e che non si sarebbe dovuta preoccupare tanto del denaro necessario a realizzarlo quanto del motore umano che avrebbe dovuto muoverlo.
E poi c'è Jide, lo studente universitario sbarcato a Lampedusa il 1° maggio 2009 dopo un viaggio lungo e difficile. Di etnia Yoruba, ha svolto un lungo percorso di studi scientifici (11 anni) a Lagos, popoloso agglomerato urbano sull'Oceano Atlantico. Figlio di un politico regionale, che si è sempre battuto per l'affermazione dei diritti civili del suo popolo, ha dovuto assistere alla morte improvvisa
e inspiegabile del padre. Dopo aver subito anche un pestaggio, è sopraggiunta la decisione di scappare dal suo paese. La Nigeria, il gigante d'Africa, è una nazione con un potenziale economico straordinario, ma con una distribuzione del reddito fortemente ineguale. Jide, credente di fede islamica e uomo di preghiera, ci ha offerto l'occasione per lenire lo strazio di essere complici inerti del massacro quotidiano perpetuato nel Mediterraneo, accogliendolo in casa e preparandogli le stanzette.
Veniamo a Guglielmo. Lui è entrato nelle nostre vite con la forza prorompente e limpida di una
sorgente straordinariamente vivificante. Con una trama composita che connette la visione ideale alla razionalizzazione della prassi, oltrepassando il senso comune delle cose, in direzione di una lettura altra, che mantiene, quale costante, la salvaguardia del bene di tutti. Di qui il desiderio di intestargli uno spazio, che nel presente ospiterà Jide ma che in futuro potrà soddisfare altri bisogni, sempre nel solco generativo tracciato da Guglielmo".
... See MoreSee Less

2 weeks ago

Alberto Losacco

I miei tre figli e mia moglie, con cui ci siamo conosciuti quasi vent'anni fa in una campagna elettorale a Bologna. E poi Il vespone regalo dei miei 18 anni, i Rolling Stones di Ruby Tuesday e Angie, il primitivo e la focaccia che ogni settimana porto da Bari a Roma: tutto quello cui non potrei rinunciare su un'isola deserta.

Le mie risposte al gioco dell'estate di Gazzetta. ;-)

Buona settimana a tutti!
... See MoreSee Less

I miei tre figli e mia moglie, con cui ci siamo conosciuti quasi ventanni fa in una campagna elettorale a Bologna. E poi Il vespone regalo dei miei 18 anni, i Rolling Stones di Ruby Tuesday e Angie, il primitivo e la focaccia che ogni settimana porto da Bari a Roma: tutto quello cui non potrei rinunciare su unisola deserta. 

Le mie risposte al gioco dellestate di Gazzetta. ;-)

Buona settimana a tutti!

Comment on Facebook

Bellissimo!!! 💝

Grande Alberto

Stupendo...e una tavola da surf noooooo???😂😘

mamma mia Antonia che ricordi...😉 non ci stava tutto!

La focaccia barese...inimitabile

Hai perfettamente ragione,questo lo faccio ogni volta che vengo in Abruzzo

Alberto mitico..

Indica una solo cosa che hai fatto per la Puglia

+ View more comments

Load more